Il Museo Ostiense e le sue collezioni: vecchi e nuovi allestimenti

20/03/2019

20 marzo 2019 - FAUSTO ZEVI E LE COLLEZIONI DEL MUSEO OSTIENSE 200dpi_img517

Il museo ostiense è protagonista della conferenza del professor Fausto Zevi il giorno 20 marzo alle ore 16.30.

Sarà un'occasione per conoscere la storia delle ricche collezioni d'arte ostiensi, dalla nascita nell'Ottocento all'interno del Castello di Giulio II al loro trasferimento nell'attuale collocazione negli anni Trenta voluto da Guido Calza, direttore degli scavi dell'epoca. Intrecciando storia dell'arte e museografia, il professor Zevi racconterà i vari ampliamenti delle esposizioni con l'aggiunta di capolavori della statuaria antica, fino a raggiungere l'attuale conformazione. Non mancheranno approfondimenti sull'epigrafia ostiense, che ha fornito un gran numero di informazioni sulla società e gli abitanti dell'antica città sul Tevere. L'esposizione terminerà con le idee per il futuro, in vista del prossimo riallestimento delle collezioni.

L'evento fa parte del ciclo di conferenze "Vediamoci a Ostia antica"; come sempre la partecipazione è gratuita, ma occorre prenotare via e-mail all'indirizzo pa-oant.comunicazione@beniculturali.it

 

 

(nella foto la foto del vecchio allestimento del Museo Ostiense - Archivio Fotografico Ostia antica)

vecchio allestimento museo ostiense