Colombari Gemelli

Pannello 13 - Ubicazione

Costruite nella prima metà del I secolo d.C., queste due tombe indipendenti, originariamente con ingresso rivolto verso nord (A), presentano la medesima pianta. Entrambe erano caratterizzate da un vestibolo scoperto (B) e da una camera funeraria coperta (C), con nicchie per le urne cinerarie lungo le pareti. Sui tetti a terrazza, accessibili mediante scale, si potevano svolgere banchetti funerari. In uno spazio ricavato tra le due tombe era posto l’ustrinum (D), area in cui venivano cremati i corpi dei defunti; nel II secolo d.C., questo spazio fu occupato da una tomba a inumazione.

Pannello 13 - Figura 1Disegno ricostruttivo del prospetto di una necropoli ostiense
(A. Pascolini)

Pannello 13 - Figura 2Pianta e sezioni dei Colombari Gemelli Pannello 13 - Figura 3Ricostruzione delle nicchie con olle cinerarie all’interno

Vedi anche: