Terme dei Cisiarii

Pannello 18 - Ubicazione

Costruite nella prima metà del II secolo d.C., queste terme probabilmente appartenevano alla corporazione dei Cisiarii (carrettieri).

La parte nord era occupata dal frigidarium (sala per i bagni freddi) (A), di cui si conserva l’originario pavimento in mosaico con raffigurazione di due cerchie murarie, all’interno delle quali si svolgono scene marine e scene di vita dei carrettieri.

Pannello 18 - Figura 2Particolare del mosaico del frigidarium (A) Pannello 18 - Figura 1Ricostruzione di un ambiente termale riscaldato di epoca romana
(A. Pascolini)

Pannello 18 - Figura 3Disegno ricostruttivo della decorazione in stucco in fase di esecuzioneDue ambienti posti al centro del complesso (B-C) erano riscaldati e decorati con mosaici figurati, riferibili sia alla fase originaria che ad epoca posteriore.

Completavano l’arredo pregevoli rivestimenti in stucco figurato delle pareti e dei soffitti, rinvenuti in stato frammentario.

Una noria (ruota idraulica in legno) (D), messa in luce nella zona meridionale del complesso, assicurava il sollevamento e l’utilizzo dell’acqua di falda per il funzionamento delle terme.

Vedi anche: