Mitreo delle Terme del Mitra

Pannello 68b - Ubicazione

Queste terme private, costruite in età adrianea (117-138 d.C.), ospitavano nel settore sud gli ambienti riscaldati (D-F), mentre la parte nord era occupata dalla sala principale (B), separata mediante due colonne dal frigidarium (sala per i bagni freddi) decorato con un mosaico figurato (C) e da una stanza in seguito adattata a spazio di culto cristiano.

Le terme comprendevano inoltre vani di servizio, in uno dei quali era collocata la ruota idraulica (noria) che prelevava, sollevandola, l’acqua dal sottosuolo (G).

Pannello 68b - Figura 1Pianta del mitreo
(G. Caraffa)

Una scala esterna conduceva a un ambiente sotterraneo di servizio delle terme, in cui fu installato un mitreo (H).

Pannello 68b - Figura 2Disegno ricostruttivo dell’interno del mitreo
(A. Pascolini)

Si conservano i podia (banchine laterali) e i due pilastrini su cui poggiavano i tronchi di piramide che simboleggiavano la pietra da cui era nato Mitra; sul fondo era posta la statua di culto raffigurante Mitra che uccide il toro, di cui oggi è presente un calco, mentre l’originale è conservato nel Museo Ostiense.

Pannello 68b - Figura 3Gruppo scultoreo del Mitra
(Museo Ostiense)

Vedi anche: