Complesso dei Mensores

Pannello 69 - Ubicazione

Il vasto complesso edilizio, attribuito alla corporazione dei misuratori di grano (mensores) e posto in prossimità del Tevere, era costituito da un horreum (magazzino) (A), da una sala per riunioni (B) e da un tempio (C), costruiti nel 112 d.C. circa, in età traianea.

Pannello 69 - Figura 1Ricostruzione del complesso dei mensores
(G. Caraffa)

L’horreum era caratterizzato da un lungo cortile centrale su cui si aprivano le cellae (ambienti per lo stoccaggio) e vani di maggiori dimensioni: è possibile che all’interno di questi ambienti si svolgessero le operazioni di misurazione e verifica della qualità di grano che costituivano la principale attività dei mensores.

In un recinto ricavato nella parte sud complesso erano posti un tempio con quattro colonne sulla fronte e cella in mattoni e una sala di riunione, il cui pavimento a mosaico, databile nella prima metà del III secolo d.C., conserva la raffigurazione delle attività svolte dai mensores.

Pannello 69 - Figura 2Mosaico con rappresentazione dei mensores

Vedi anche: