Case a Giardino

Pannello 76 - Ubicazione

Le Case a Giardino, realizzate intorno al 130 d.C. nell’ambito di un vasto piano edilizio, avevano una funzione prevalentemente residenziale, pur essendo dotate anche di spazi commerciali e di servizio.

Pannello 76 - Figura 1Veduta generale delle Case a Giardino dopo lo scavo

Pannello 76 - Figura 2Ricostruzione della facciata orientale del lato ovest del quadrilatero
(M.A. Ricciardi)

Il complesso era composto da un quadrilatero esterno e da due blocchi centrali simmetrici, separati da uno spazio adibito a giardino (A), dotato di sei fontane (B).

Pannello 76 - Figura 3Dettaglio del mosaico con scena nilotica pertinente a una vasca nel giardino (A)

Gli edifici, di almeno tre piani e accessibili dal giardino, avevano scale esterne per raggiungere gli appartamenti posti ai piani più alti, generalmente destinati all’affitto.

L’insieme, funzionale ed elegante come un moderno condominio di lusso, era abitato dal ceto medio della città, in un’area prossima al mare e non distante dal centro.

Pannello 76 - Figura 4Ricostruzione di una delle fontane a bauletto del giardino (B)
(M.A. Ricciardi)
Pannello 76 - Figura 5Veduta delle pitture di uno degli appartamenti dei blocchi centrali

Vedi anche: