I Marmi - Piazzola 4 - Marmi bianchi vari

Pannello 99 - Ubicazione

Dall’isola di Paros proveniva il lychnites, marmo greco utilizzato prevalentemente per la statuaria, che veniva cavato in galleria alla luce delle torce.

Pannello 99 - Figura 1Isola di Paros, Marathi. Sezione della galleria delle ninfe
(Korres M. 1995)

I blocchi informi, destinati alla scultura, conservano cavità per sigilli plumbei e diverse iscrizioni che consentono una loro puntuale datazione; su alcune di esse compare il nome di Hermolaos, personaggio preposto all’estrazione, inciso anche sulle pareti di cava a Paros.

Pannello 99 - Figura 2Iscrizione dei consoli Macrino e Celso del 164 d.C. sul blocco informe di marmo pario Pannello 99 - Figura 3Isola di Thasos, Aliki. Panoramica delle cave a mare con limiti originari del promontorio asportato
(Bruno M. 2003)

In marmo tasio del distretto di Aliki sono invece le basi (F-I) e il capitello ionico (Q) semirifiniti di epoca tarda, mentre il blocco parallelepipedo proviene dall’area di Capo Vathy.

Pannello 99 - Figura 4Tempio dei Fabri Navales durante gli scavi del 1939 e rinvenimento del deposito di colonne in marmo tasio di Aliki

Vedi anche: