Nuove disposizioni per l'accesso ai Luoghi della Cultura del Parco dal 10 gennaio 2022

10/01/2022

In ottemperanza al D.L. n. 221 del 24.12.2021 “Proroga dello stato di emergenza nazionale e ulteriori misure per il contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19", per l'accesso ai Luoghi della Cultura del Parco (Area archeologica di Ostia antica, Castello di Giulio II, Porti Imperiali di Claudio e Traiano, Necropoli di Porto all'Isola Sacra, Museo delle Navi di Fiumicino), tutti i visitatori sono tenuti ad osservare le seguenti disposizioni:

  • fino al 31 gennaio 2022, vige l’obbligo di utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie
    respiratorie nei luoghi all’aperto, anche in zona bianca;
  • dal 10 gennaio 2022 e fino al termine dello stato di emergenza l’accesso ai Luoghi della cultura e musei è consentito esclusivamente ai possessori di Green Pass cd. rafforzato o esenti per età o per certificazione: possessori di Green Pass rilasciato successivamente ad avvenuta vaccinazione anti- SARS CoV-2, al termine del ciclo vaccinale primario o della somministrazione della relativa dose di richiamo oppure a seguito di avvenuta guarigione da COVID-19, con contestuale cessazione dell’isolamento prescritto in seguito ad infezione da SARS-CoV-2, disposta in ottemperanza ai criteri stabiliti con le circolari del Ministero della salute; sono esentati i soggetti di età inferiore ai dodici anni e i soggetti in possesso di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute.
  • fino alla cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 – ad oggi fissato al 31 marzo 2022 – per partecipare agli spettacoli aperti al pubblico (sia al chiuso che all'aperto) è fatto obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2, in aggiunta al possesso del Green Pass cd. rafforzato.

La certificazione verde COVID-19 è rilasciata dal Ministero della Salute sulla base dei dati trasmessi dalle Regioni e Province Autonome relativi alla vaccinazione, alla negatività al test o alla guarigione dal COVID-19. La certificazione è emessa gratuitamente ed è scaricabile anche in formato digitale sulle app IO e Immuni, oltre che sul sito www.dgc.gov.it  (ulteriori informazioni sul Green Pass sono disponibili al sito www.dgc.gov.it).

In mancanza del Green Pass cd. rafforzato e di un documento valido non sarà possibile accedere alle aree archeologiche e monumentali; in quest'ultimo caso il biglietto eventualmente già acquistato online non verrà rimborsato.

Restano in vigore le prescrizioni di sicurezza anti-COVID 19: all'ingresso è necessaria la misurazione della temperatura ed è obbligatorio indossare la mascherina; lungo il percorso di visita sono inoltre disponibili soluzioni igienizzanti.

FAQ sul Green Pass: https://www.dgc.gov.it/web/faq.html

Qui il testo del DECRETO-LEGGE 24 dicembre 2021, n. 221, recante “Proroga dello stato di emergenza nazionale e ulteriori misure per il contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19”

10 gennaio 2022